Pagina Facebook Twitter

Sviluppo Urbano per l’attuazione dell’Asse X del PO FESR Campania 2014/2020. Programma Integrato Città Sostenibile

Sviluppo Urbano per l’attuazione dell’Asse X del PO FESR Campania 2014/2020. Programma Integrato Città Sostenibile
  • La programmazione 2014/2020 ha confermato l’intendimento politico di affidare alle Città medie il ruolo di Organismo Intermedio per la gestione e attuazione di programmi di rigenerazione urbana, nonché il sistema di governance basato su procedure negoziali, teso a valorizzare il confronto tra i vari livelli territoriali ed istituzionali per la definizione dei programmi complessi.

    L’Asse 10 del POR FESR Campania 2014/2020 ha individuato quali potenziali destinatari le 19 Città medie che nel 2007/2013 hanno utilizzato i fondi FESR per la realizzazione di Programmi Integrati Urbani. Alle 19 Autorità urbane, verificata la sussistenza dei requisiti, sarà riconosciuto il ruolo di Organismi Intermedi ai sensi dell’art. 7 Reg (UE) n. 1301/2013.

    Per l’attuazione dell’Asse X del PO FESR Campania 2014/2020 sono state approvate – con Delibera n. 314 del 31/05/2017 - le “Linee Guida sullo Sviluppo Urbano” (Allegato A “iter di attuazione procedimentale per la definizione del Programma Integrato Città Sostenibile delle Città medie”; Allegato B “elementi principali del documento di orientamento strategico per la definizione del Programma Integrato Città Sostenibile - PICS) che forniscono gli indirizzi per la programmazione sul PO FESR 2014/2020 degli interventi afferenti all’Asse X Sviluppo Urbano del PO, presentati dalle 19 Autorità Urbane nell’ambito della strategia integrata di sviluppo.

    Nelle more del perfezionamento dell’attribuzione delle delega, la Delibera n. 314 del 31/05/2017 assegna alle 19 Città medie, già individuate dal POR FESR 2014/20 come Organismi Intermedi, complessivamente l’importo pari ad € 1.430.151,34 quale anticipo del 25% della dotazione finanziaria relativa alle risorse di Assistenza tecnica loro assegnate, pari al 2% massimo della dotazione dell’Asse X – Sviluppo Urbano Sostenibile, € 286.030.268,00.

    Inoltre la Delibera 314 stabilisce di dare mandato all’ADG del FESR di provvedere con successivi provvedimenti alla definizione e all’attivazione delle Linee di Assistenza Tecnica di supporto alle 19 Città Medie e delle modalità di erogazione delle anticipazioni dell’importo singolo di € 75.271,12 ai fini dell’attività di preparazione del Programma Integrato Città Sostenibile (PICS) e del provvedimento di delega quale Organismo Intermedi.

    Le Linee guida e modalità operative per la programmazione degli interventi di assistenza tecnica e comunicazione da parte delle Città e degli Organismi Intermedi sono state approvate con Decreto Dirigenziale n. 28 del 07 luglio 2017, unitamente al documento sui Contenuti del Documento di Rafforzamento Amministrativo e alla scheda di programmazione.

    In esecuzione della DGR n. 314/2017 è stata poi approvata la Delibera di Giunta Regionale della Campania n. 41 del 29 gennaio 2018 relativa allo schema di ripartizione delle risorse e all’anticipazione per l'attuazione dell’Asse 10 del POR FESR Campania 2014/2020, Programmi Integrati Città Sostenibile. Nelle more di perfezionamento dell’attribuzione della delega alle 19 Città medie, già individuate dal POR FESR 2014/2020 come Organismi Intermedie, è stata assegnata complessivamente la somma di € 28.603.026,80, quale anticipo del 10% della dotazione finanziaria finalizzata alla copertura dei costi relativi all’avvio della progettazione inerente le singole operazioni sulle diverse azioni, che verranno inserite nell’ambito del Programma Integrato Città Sostenibile (PICS), secondo la ripartizione di cui allo schema di ripartizione allagato alla Delibera.

    Al fine di dare attuazione al procedimento di delega necessario all’attuazione dei PICS – con Delibera della Giunta Regionale n. 111 del 27/02/2018 - sono stati approvati, tra l’altro, gli schemi di “Provvedimento di Delega di funzioni e compiti nell’ambito dell’attuazione del Programma Integrato Città Sostenibile–PICS” (Allegato I), di “Accordo di Programma” (Allegato II) e di “Procedure per il funzionamento della Cabina di regia del Programma Integrato Città Sostenibile–PICS” (Allegato III) predisposti dal Responsabile dell’Asse 10, d’intesa con l'Autorità di Gestione del POR FESR 2014/2020.

    Al fine di raggiungere i target di spesa e il performance framework della Regione, in linea con le previsioni della summenzionata DGR n.314/2017:

    1.       le Autorità Urbane sottoporranno alla Regione, entro 30 giorni dalla designazione di Organismo Intermedio da parte dell’AdG del POR FESR 2014/2020 il proprio Documento di Orientamento Strategico–DOS;

    2.       le Autorità Urbane, entro 70 giorni dalla designazione di Organismo Intermedio da parte dell’AdG del POR FESR 2014/2020, sottoporranno alla Regione il rispettivo Programma Integrato Città Sostenibile-PICS, con cronoprogrammi definiti e coerenti con il performance framework ed i target di certificazione della Regione Campania.

    La Delibera di Giunta Regionale n. 206 del 04/04/2018 ha programmato sul PO FESR 2014/2020 – Asse Assistenza Tecnica categoria di Azione 123 - Informazione e comunicazione, l’attività di sostegno alla Comunicazione dei PICS di cui all’Asse X Sviluppo Urbano del PO FESR Campania 2014/2020.
    La citata Delibera ha anche destinato a tali attività l’importo pari a circa l’8,4 % delle risorse di Assistenza Tecnica destinate agli Organismi Intermedi (OI) di cui alla DGR n. 314 del 31 maggio 2017, per un importo complessivo di € 480.700. Ha, inoltre, approvato, all’esito dell’assegnazione delle risorse di cui alla DGR 41 del 29 gennaio 2018, l’allegato 1, Quadro di riparto delle risorse di Assistenza Tecnica e Comunicazione destinate agli OI del POR FESR 2014/2020 e disposto che tali risorse possano essere erogate direttamente, previa verifica di coerenza dei Sistemi di Gestione e Controllo (SiGeCo), come disposto dalla Delibera di Giunta Regionale n. 111 del 27/02/2018 e dai Manuali di Attuazione del POR FESR2014/2020.

    Con Decreti Dirigenziali del 27 aprile 2018, pubblicati sul Burc n. 34 del 14/05/2018, le Autorità Urbane delle città di Acerra, Avellino, Benevento, Cava de Tirreni, Giugliano in Campania, Salerno sono state designate Organismi Intermedi per l’esercizio dei compiti e delle funzioni previsti dalla DGR n.111/2018 e relativi allegati per l’attuazione dei Programmi Integrati Città Sostenibile-PICS,  a seguito di valutazione positiva da parte del ROS dell’Asse 10 del POR FESR 2014/2020, in merito alla coerenza dei SiGeCo (Sistemi di Gestione e Controllo) presentati dalle citate Autorità Urbane rispetto ai requisiti previsti dalla normativa comunitaria e dalla manualistica regionale relativi al periodo di programmazione 2014/2020.

    Con analoghi Decreti Dirigenziali del 25 maggio 2018, pubblicati sul BURC n.37 del 28/05/2018, sono stati designati Organismi Intermedi del Por Campania Fesr 2014-2020, le Autorità Urbane delle città di Casoria, Battipaglia, Caserta e Portici. Con Decreto  n. 158 del 04.06.2018 c'è stata la designazione a Organismo intermedio della città di Scafati.

    Il Decreto Dirigenziale 152 del 25/5/2018, inoltre, assegna le risorse di Assistenza Tecnica alle Autorità Urbane a supporto dell’attuazione del POR FESR per il Programma Integrato Città Sostenibile - PICS, con cronoprogrammi definiti anche al fine del raggiungimento del performance framework e dei target di certificazione della Regione Campania, così come riportate nell’allegato a) "Quadro di Assegnazione delle risorse di Assistenza Tecnica alle AA.UU".