Pagina Facebook Twitter

Costituzione Partenariato socioeconomico del Masterplan del Litorale Domitio-Flegreo

Costituzione Partenariato socioeconomico del Masterplan del Litorale Domitio-Flegreo
  • Con Decreto Dirigenziale n. 66 dell'8 agosto, è stato approvato l'Avviso Pubblico per la Costituzione del Partenariato socioeconomico del Masterplan del Litorale Domitio-Flegreo.

    La scadenza è il 15 settembre 2019.  

    Il Partenariato si costituisce per attuare i processi partecipativi, partenariali e concertativi previsti nel Protocollo d'Intesa sottoscritto il 21 novembre 2017 tra la Regione Campania e i Comuni di BacoliCancello e ArnoneCarinolaCastel VolturnoCelloleFalciano del MassicoFrancoliseGiugliano in CampaniaMondragoneMonte di ProcidaParetePozzuoliSessa Aurunca Villa Literno, costituenti l'area target, avente l'obiettivo della Rigenerazione e valorizzazione del Litorale Domitio-Flegreo. 

    Lo scopo è favorire la partecipazione di una pluralità di soggetti, pubblici e privati che operano nel territorio di riferimento e intendano contribuire alla costruzione del Programma Integrato di Valorizzazione per il Litorale Domitio-Flegreo.

    La Regione Campania ha scelto il Masterplan come strumento pianificatorio e programmatorio utile allo sviluppo economico di aree nodali del proprio territorio, operando una prima sperimentazione sul Litorale Domitio- Flegreo.

    Si tratta di un’area differenziata e complessa, che abbraccia 14 comuni e una superficie complessiva di oltre 740 kmq, che si estende lungo 73 km di costa e una popolazione residente di circa 380 mila abitanti.

    Una realtà con grandi suggestioni paesaggistiche ed ambientali densa di cultura e testimonianze archeologiche, ma anche attraversata da gravi problemi di marginalità e degrado.

    L'occasione offerta dal Masterplan consente a queste aree di dotarsi di uno strumento capace di innescare processi di riqualificazione territoriale, ambientale e paesaggistica, che producano rilevanti risvolti economici ed occupazionali. La Regione Campania sta già investendo ingenti risorse comunitarie su quest’area in interventi tesi al recupero ed alla riqualificazione ambientale con l’obiettivo della piena balneabilità della costa.

    La strategia di attuazione del Masterplan si definisce attraverso un processo che vede il coinvolgimento degli attori istituzionali e dei soggetti privati interessati a investire sull’area, coordinati in un disegno organico firmato dall’architetto Andreas Kipar, che guida il gruppo aggiudicatario della gara per la elaborazione del progetto.