Pagina Facebook Twitter

Strategia Aree Interne

Strategia Aree Interne
  • La strategia ha l’obiettivo di invertire i trend demografici in atto attraverso azioni di adeguamento della quantità e qualità dei servizi di cittadinanza e progetti di sviluppo che valorizzino il patrimonio culturale e naturale di queste aree, puntando anche su filiere produttive locali (mercato).

    La Regione Campania ha individuato 4 aree regionali caratterizzate da fenomeni di spopolamento, depauperamento del suolo e crisi del tessuto produttivo (DGR 600/2014): Alta Irpinia, individuata come area pilota, Vallo di Diano, seconda area pilota su cui avviare la sperimentazione della Strategia Nazionale Aree Interne (DGR 124/2016), Cilento Interno e Titerno Tammaro, sulle quali si agirà nei seguenti ambiti:

    a) Tutela del Territorio e comunità locali;

    b) Valorizzazione delle risorse naturali, culturali e del turismo sostenibile;

    c) Sistemi Agroalimentari;

    d) Risparmio energetico e filiere locali di energia rinnovabile;

    e) “Saper fare” e artigianato.

     

    A seguito dell’approvazione della Strategia dell’area Alta Irpinia da parte del Comitato nazionale aree interne il 12 maggio 2017 (Prot. DPCOE 1730), la Giunta Regionale:

    1. con la Delibera n. 305 del 31/05/2017 ha approvato la strategia di area dell’Alta Irpinia (Documento di Strategia) e programmato gli interventi prioritari (allegati alla Delibera n. 1, 2, 3);

    2. con la Delibera n. 507 del 01/08/2017 ha approvato lo schema di Accordo di Programma Quadro “Area Interna Alta Irpinia” - con i relativi allegati (1, 2, 3) - trasmessi con nota della Agenzia per la Coesione territoriale n. 5978 del 3/7/2017, demandandone la sottoscrizione al Dirigente responsabile.

    Il Preliminare di Strategia dell’area Vallo di Diano è stato approvato dal Comitato l'11/07/2017 con nota prot. n. DPCOE-0002575-P-11/07/2017.