Pagina Facebook Twitter

Piano di Rafforzamento Amministrativo (PRA) biennale per la gestione dei fondi strutturali e di investimento Europei 2014/2020

  • Nell'Accordo di Partenariato 2014-2020 per l'Italia il Piano di rafforzamento amministrativo è definito come “lo strumento operativo attraverso il quale ogni Amministrazione impegnata nell'attuazione dei Programmi cofinanziati dai Fondi strutturali accelera, esplicita e rende operativa, con riferimento a cronoprogrammi definiti, l'azione per rendere più efficiente l'organizzazione della sua macchina amministrativa e il pieno soddisfacimento di tutte le condizionalità ex ante.

    Il Piano di Rafforzamento Amministrativo (PRA) biennale per la gestione dei fondi strutturali e di investimento Europei 2014/2020 della Regione Campania è finalizzato al miglioramento e all’adeguamento dei sistemi di gestione e attuazione dei Programmi regionali finanziati con i Fondi SIE, in relazione alle prescrizioni del Regolamento (UE) 1303/2013 del 17 dicembre 2013. Al Piano sono allegati i seguenti documenti: A "Struttura di gestione ed attuazione e relative azioni di miglioramento", B "Azioni di miglioramento degli strumenti comuni e delle azioni trasversali" e C "Diagnosi e azioni di miglioramento sulle principali procedure".

    Il Piano è stato approvato con Delibera di Giunta Regionale n. 381 del 20/07/2016, di cui costituisce parte integrante, che, tra l’altro, individua quale Responsabile politico del PRA il Presidente della Giunta regionale e istituisce il Comitato di Indirizzo, deputato alla strategia di rafforzamento amministrativo dei Fondi SIE, che è composto dal Capo di Gabinetto, o suo delegato, che lo presiede, dall'Assessore alle Risorse Europee, dall'Assessore alle Risorse Umane, dall'Assessore al Bilancio, dal Responsabile della Programmazione Unitaria e dai Capi Dipartimento.