Pagina Facebook Twitter

"Completamento delle Opere Civili e realizzazione delle Opere Tecnologiche della Linea 1 della Metropolitana di Napoli"

  • Beneficiario: Comune di Napoli

    Importo:
    € 671.368.086 Por Campania Fesr +
    € 166.261.914 fondi nazionali

    Il Grande Progetto “Completamento delle Opere Civili e realizzazione delle Opere Tecnologiche della Linea 1della Metropolitana Di Napoli” consiste nel completamento della Linea 1 della Metropolitana di Napoli - Tratta Dante (stazione esclusa) / Municipio (stazione inclusa) / Garibaldi (stazione inclusa) / Centro Direzionale.

    In particolare, l’esito atteso è il completamento e la messa in funzionamento dell’intera tratta e i lavori  comprendono:

    •  opere di finitura delle stazioni;
    • opere tecnologiche di linea;
    • opere impiantistiche delle stazioni;
    • sistemazioni superficiali e riqualificazione delle piazze;
    • seconda uscita stazione Toledo in piazza Montecalvario.

    Dal punto di vista realizzativo la tratta funzionale si sviluppa a partire della stazione Dante, che è attualmente in esercizio con la “tratta alta” della Linea 1 fino alla stazione di Piscinola-Secondigliano, per una lunghezza complessiva di 13,5 km lungo i quali sono localizzate 14 stazioni (Piscinola, Chiaiano, Frullone, Colli Aminei, Policlinico, Rione Alto, Montedonzelli, Medaglie D’Oro, Vanvitelli, Cilea, Salvator Rosa, Materdei, Museo e Dante).

    La tratta Dante – Municipio – Garibaldi - Centro Direzionale rientra nella cosiddetta “tratta bassa” della Linea 1 ed ha una lunghezza totale di 5,1 km e comprende 5 nuove stazioni: Toledo, Municipio, Università, Duomo e Garibaldi, di cui Toledo e Università già completate.

    La conclusione del Grande Progetto attualmente è prevista per giugno 2020.

    Secondo il cronoprogramma trasmesso dal beneficiario in data 17/07/2017, le opere, seppur non interamente completate, saranno tutte funzionanti entro il 31 marzo 2019.

    Il Grande Progetto comprende anche la fornitura di materiale rotabile (10 treni), per un importo di 98 milioni e la Gara lavori è ultimata.