Pagina Facebook Twitter

“Centro storico di Napoli, valorizzazione del sito UNESCO”

  • Beneficiario: Comune di Napoli

    Importo: € 100.000.000,
    di cui
    € 2.864.582,38 Por Campania Fesr 2007-2013 (Fase 1) +
    € 96.263.619,75 Por Campania Fesr 2014-2020 (Fase 2 da rideterminare)

    Il Grande Progetto “Centro storico di Napoli, valorizzazione del sito UNESCO”, intende contribuire a riqualificare il nucleo antico della città storica di Napoli. Gli interventi consistono in progetti di recupero e rifunzionalizzazione del patrimonio monumentale per scopi culturali, sociali e del terzo settore e in progetti di riqualificazione degli spazi urbani e per la sicurezza urbana, finalizzati a dare una risposta alle esigenze territoriali ed urbanistiche primarie dell’area.

    La rigenerazione del centro storico di Napoli è incentrata su una metodologia di intervento che mira al restauro del continuum urbano, evitando la frammentazione legata al restauro di edifici isolati.

    Il piano di interventi, finalizzato al rilancio turistico, interessa, in via prioritaria, alcuni ambiti di particolare rilevanza strategica, tra i quali:

    • l’area portuale nella quale sfruttare, tra gli altri, gli ambienti offerti dalla stazione marittima da poco ristrutturata;
    • gli ambiti delle “porte” della città storica (“antica”);
    • l’area dei decumani, che dovrebbe essere valorizzata soprattutto in termini di accessibilità e di sicurezza;
    • gli ambiti delle piazze, tra le quali anzitutto l’area di piazza del Plebiscito.

     Nel tracciare le linee progettuali di valorizzazione degli “ingressi” alla città, si propone la riqualificazione di due ambiti urbani che costituiscono le nuove “porte” al centro storico da mare e da terra, per coloro che giungono dal porto e dalla stazione ferroviaria o dalle connessioni autostradali:

    • la “Porta del Carmine” e la valorizzazione di Piazza Mercato;
    • la “Porta Capuana” e la valorizzazione dell’ambito di Castel Capuano, in uno con i “grandi contenitori”, da rifunzionalizzare, lungo il decumano.

     In coerenza con quanto sopraindicato, il Grande Progetto, partendo dalla riqualificazione dell’area di porta Capuana, interessa la platea mediana, da via dei Tribunali fino a port’Alba, coinvolgendo anche le aree comprese fra gli stenopoi via Purgatorio ad Arco e vico Giganti, fino a ricomprendere l’intera area dell’antica agorà. E’ evidente che, a partire della platea mediana, l’azione potrà diramarsi in progress a sud e a nord investendo, anzitutto, gli stenopoi collegati immediatamente alle piazze più importanti, fino alle cinte murarie che hanno scandito gli ampliamenti storici della città, seguendo la direttrice dell’espansione angioino-aragonese verso sud-est, agganciandosi al waterfront tra Castel dell’Ovo e il Carmine.

    La scelta di considerare Porta Capuana quale “accesso privilegiato” all’area interessata dal Grande Progetto scaturisce dal fatto che parte significativa del traffico in entrata e in uscita da Napoli attualmente transita dall’area orientale e che precedenti scelte d’intervento hanno già efficacemente operato per la riqualificazione dell’area occidentale del centro antico (piazza Dante, piazza del Gesù etc.).

    IL GP prevede la realizzazione di 29 interventi il cui stato di attuazione sintetico è di seguito riportato:

    1.Murazione Aragonese in loc. Porta Capuana - € 1.500.000,00 - gara lavori conclusa

    2. Castel Capuano - € 5.000.000,00  - gara lavori conclusa

    3. Complesso di S. Maria della Pace - € 7.000.000,00 - Gara lavori ultimata (appalto integrato)

    4. Insula del Duomo - € 4.000.000,00 - collaudo in corso

    5. Complesso di S. Maria della Colonna - € 1.500.000,00 - lavori in corso

    6. Complesso dei Gerolomini - € 7.700.000,00 - contratto stipulato

    7. Complesso di S. Lorenzo Maggiore - € 3.000.000,00 - Gara per progettazione esecutiva da bandire

    8. Complesso di S. Paolo Maggiore - € 4.000.000,00 - contratto in stipula

    9. Complesso S. Gregorio armeno ed ex Asilo Filangieri - € 1.100.000,00 - Gara lavori ultimata (appalto integrato)

    10. Complesso SS. Severino e Sossio - € 5.200.000,00 - gara lavori non conclusa

    11. Complesso S. Maria maggiore - Cappella Pontaniana - € 1.300.000,00 - lavori sospesi

    12. Chiesa di S. Pietro a Majella - € 3.000.000,00 - aggiudicazione provvisoria gara

    13. Chiesa del Monte dei Poveri - € 3.000.000,00 - progettazione in corso

    14. Chiesa di S. Pietro Martire - € 2.000.000,00 - lavori in corso

    15. Chiesa di S.Croce al Mercato - € 500.000,00 - progettazione in corso

    16. Cappelle e chiese raggruppate - € 500.000,00   - progettazione definitiva ultimata

    17. Complessi monumentali: a) Annunziata b) Ascalesi - € 1.000.000,00 - gara lavori non conclusa

    18. Complesso dell'Ospedale degli Incurabili - € 4.000.000,00 - gara lavori in corso

    19. Chiesa SS.Cosma e Damiano - € 900.000,00 - contratto in stipula

    20. Complesso di S. Maria la Nova - € 1.100.000,00 - progettazione in corso

    21. Cappella Pignatelli - € 700.000,00 - collaudo in corso

    22. Tempio della Scorziata  -  € 2.500.000,00 - progettazione in corso

    23. Insula del Duomo - Area archeologica - € 1.500.000,00 - progettazione in corso

    24. Complesso di S. Lorenzo maggiore - Area archeologica - € 1.000.000,00 - progettazione in corso

    25. Teatro antico di Neapolis + Direzione lavori e sicurezza - € 6.000.000,00 - gara lavori non conclusa

    26 - 28 Riqualificazione spazi urbani

    a)         Lotto 1                                                           € 10.000.000,00         contratto stipulato

    b)         Lotto 2                                                           € 10.000.000,00         contratto stipulato

    c)         Lotto 3                                                            € 10.000.000,00         contratto stipulato

    29.   Valorizzazione del sistema urbano                 € 1.000.000,00           progettazione da avviare