Pagina Facebook Twitter

Obblighi di comunicazione dei beneficiari dei finanziamenti

  • I beneficiari dei finanziamenti hanno l'obbligo di realizzare azioni di comunicazione che rendano riconoscibile il sostegno fornito al progetto dal POR Campania FESR 2014-2020 durante tutte le fasi di vita del progetto, a partire dal momento dell’ammissione a finanziamento.

    In primo luogo, il beneficiario è tenuto ad informare il pubblico sul sostegno ottenuto dal POR Campania FESR 2014-2020, mediante il proprio sito web.

    Le altre azioni di comunicazione obbligatorie differiscono in base a due variabili:
    1. l’entità del contributo: maggiore o minore di 500 000 EUR;
    2. lo stato di realizzazione del progetto: in esecuzione e completato. 

    Se il progetto consiste nel finanziamento di infrastrutture o operazioni di costruzioni con un sostegno pubblico maggiore di 500 000 EUR, 
    1.    durante la fase di esecuzione del progetto sarà necessario esporre, in un luogo facilmente visibile al pubblico, un cartellone temporaneo di dimensioni rilevanti; 
    2.    entro tre mesi dal completamento del progetto bisognerà, invece,  esporre una targa permanente o un cartellone pubblicitario di notevoli dimensioni in un luogo facilmente visibile al pubblico.

    Per tutti gli altri progetti che non rientrano in questa fattispecie è necessario collocare almeno un poster con informazioni sul progetto (formato minimo A3), che indichi il sostegno finanziario dell'Unione, in un luogo facilmente visibile al pubblico.

    In tutti gli strumenti di comunicazione, informazione e pubblicità riguardanti il Por Campania Fesr 2014-2020 deve essere utilizzato Il logo di riconoscimento del Programma operativo regionale FESR 2014-2020, che include l'indicazione del Fondo europeo di sviluppo regionale, l'acronimo "Fesr", e i loghi dell'Unione Europea, della Repubblica Italiana e della Regione Campania. Il ,logo del POR Campania FESR 2014-2020 e la stringa con i loghi è riportata in allegato.

    Qualsiasi documento, relativo all'attuazione di un'operazione, deve contenere chiari riferimenti da cui risulti il cofinanziamento del FESR (materiali prodotti per eventi e convegni, materiali promozionali, inviti, ecc..).

    Gli adempimenti relativi alle azioni di comunicazione sono soggetti a verifica durante i controlli e il mancato rispetto degli obblighi può condurre a decurtazioni finanziarie.

    Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’e-mail comunicazionefesr@regione.campania.it o ai numeri di telefono 0817962796, 0817962939, 0817962948 (chiamata a costo tariffa urbana, secondo il proprio piano tariffario) dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00.
    L’Unità per l’Attuazione della Strategia di Comunicazione del Por Fesr è contattabile anche per informazioni in merito alla Strategia stessa e per fornire spunti, suggerimenti e proposte per migliorare le azioni programmate. 
    Nell’ambito di ciascun team di Obiettivo Specifico del Programma è inoltre prevista la presenza di specifiche unità dedicate alle azioni di informazione, comunicazione e pubblicità che costituisco punti di riferimento per gli obblighi di comunicazione e realizzano attività di monitoraggio in merito all’assolvimento degli stessi.

    I regolamenti europei di riferimento per l’assolvimento degli obblighi di comunicazione dei beneficiari dei finanziamenti sono:

    Il Regolamento (UE) 1303/2013 che descrive gli obblighi di comunicazione nell’articolo 115 e nell’allegato XII.

    Il Regolamento (UE) 821/2014, articoli 4 e 5, che definisce le peculiarità tecniche di visualizzazione dell’emblema dell’Unione europea e i requisiti di targhe e cartelloni.